Pagine

Google+ Followers

giovedì 12 dicembre 2013

video nuraghe Serbissi nel comune di Osini



ESSERE......Se solo: nell'immenso peregrinare della vita , vedi solo scogli e precipizi.nello stesso istante ......Qualcuno ti accende una luce.E ti illumina dell'immenso valore della vita.Colei si chiama "speranza"E ti dice di essere......

domenica 8 dicembre 2013

ds 2 — onlineauctionspro.com

ds 2 — onlineauctionspro.com


ESSERE

Quel gran dono che è la vita. Venderla al diavolo ... in un momento di crisi spirituale ... non è giusto...Ma perché la nuova gioventù non vuole ascoltare i suoi predecessori, predisposti al sacrificio. Io sono il più grande di dieci figli...... padre di cinque figli,vedovo .... ma cosa dovrei dire ... che Tristezza pensare ad un gesto estremo , che non da risposta a niente. Ho sempre mangiato pane duro e non ,mi vergogno di dirlo.... Ho avuto il coraggio di parlare ad amici che erano tristi... e rincuorarli ... dando loro imput  e voglia di vivere ....Vivere...... da un gusto immenso. Bisogna anche sentirlo questo profumo di vita che ti gira attorno.....

ESSERE......
Se solo: nell'immenso peregrinare della vita ,
 vedi solo scogli e precipizi.
nello stesso istante ......
Qualcuno ti accende una luce.
E ti illumina dell'immenso valore della vita.
Colei si chiama "speranza"
E ti dice di essere......

Bisogna avere il coraggio di affrontare con grinta ... Perché su questa terra non ce niente di facile....E allora rimboccarsi le maniche ...stringere i denti ed andare avanti........


Wwworroli.longevo.blogspot.com/Il giusto valore della vita

domenica 27 ottobre 2013

Cerca il "Pinguì Bianco" - Spot Kinder Pinguì



ESSERE......Se solo: nell'immenso peregrinare della vita , vedi solo scogli e precipizi.nello stesso istante ......Qualcuno ti accende una luce.E ti illumina dell'immenso valore della vita.Colei si chiama "speranza"E ti dice di essere......wwworroli.longevoit.blogspot.com

giovedì 3 ottobre 2013

Prato in fiore

Facebook Profile API




Se credi che i colori di un prato in fiore non giovino al tuo sguardo. Volgi lo sguardo altrove....... Forse non riesci a vedere, i particolari..... Fermati un istante, guarda con attenzione, le sfumature con quale maestria la natura ha usato i suoi pennelli, per colorare i fiori che sono davanti a te. Sono stati dipinti con i colori dell'arcobaleno. Cosi il tuo sguardo si addolcisca, con questa tonalità e entri dentro la tua anima per rasserenarla e farla stare bene.......





wwworroli.longevoit.blogspot.com/Il nostro modo di essere

giovedì 19 settembre 2013

giardino fiorito


Dare un senso alla vita, guardare fuori dalla finestra e vedere un prato in fiore Se il buio avvolge i tuoi pensieri non essere in ansia per questo momento della tua vita. Non puoi trasformarti, non puoi diventare un'altro, la tua anima ed il tuo cuore sono li che aspettano................. la luce. Accendi dentro di te questa nuova luce che illuminerà, il tuo cuore e la tua anima. Domani sarà un nuovo giorno, e ci saranno le risposte che cerchi....Non demordere continua imperterrito la lotta per la vita....per quel gusto immenso che ti offre. wwworroli.longevo.blogspot.com/ Se credi che i colori di un prato in fiore non giovino al tuo sguardo. Volgi lo sguardo altrove....... Forse non riesci a vedere, i particolari..... Fermati un istante, guarda con attenzione, le sfumature con quale maestria la natura ha usato i suoi pennelli, per colorare i fiori che sono davanti a te. Sono stati dipinti con i colori dell'arcobaleno. Cosi il tuo sguardo si addolcisca, con questa tonalità e entri dentro la tua anima per rasserenarla e farla stare bene....... wwworroli.longevoit.blogspot.com/Il nostro modo di essere

mercoledì 17 luglio 2013

Ho imparato “la vita”


Non essere triste…. Vedi come quel sole brilla e tanti non lo possono vedere.
Non essere triste perché piove e ti sei dimenticato l’ombrello…..tanti vorrebbero bagnarsi come te, ma non possono perché sono sdraiati in un letto da anni.
Non essere triste, perché i tuoi conti a fine mese sono in rosso……. Tanti hanno le tasche piene e non li possono spendere…..
Gioisci perché sei vita, gioisci perché sei energia, gioisci perché davanti a te uno spettacolo che la natura ti offre. Assapora questi attimi, falli tuoi. Non fermarti a contare le cose che non hai. Fermati e sincronizza i tuoi sensi vero le cose che hai….. Vivile col gusto pieno per la vita……….Non fermarti mai …. Come le onde del mare … come il vento…. Come la terra che gira all’infinito… Si perché sei vita …sei energia….Perché vivi…….
Allora impara” la vita”………..
Ho imparato a sorridere col sole, perché è luce e mi scalda.
Ho imparato che ti puoi bagnare se dimentichi l’ombrello…… ma ti asciughi.
Ho imparato che se il bilancio è in rosso, le onde del mare continuano nel loro moto, il vento continua la sua corsa, il mondo continua il suo giro …….. Vedi la corsa festosa di un bimbo, che si infrange con quel onda del mare. E’ la vita che si scontra con “la vita” con un’energia che si compensa per dare spettacolo alla vita stessa……..

<a>non essere triste</a>


Il nostro modo di essere

giorgiopitzalis.blogspot.com/

wwworroli-longevoit.blogspot.com/.../contus-de-forredda.

Brazzolu

pinterest.com/tell12/brazzolu/ -




http://984APR912.socialcomm.track.clicksure.com



domenica 14 luglio 2013

Il giorno che segue la notte

Free: Your First 1k Online

Svegliarti al mattino dopo una notte di sogni, senza dubio ti rende di malumore. Si la notte ti à allontanato dalla realtà del giorno. Quelle lotte che dentro la tua anima e dentro il tuo cuore alla ricerca della serenità; con la luce del sole, ripprendono le forme di tutti i giorni. Quelli spazi che durante la notte erano ocupati da i tuoi sogni, ora sono invasi dalla realtà che ti opprime e ti fa stare male. Il benessere che vorresti si allontana per altre vie , portandosi via quel piccolo spiraglio di serenità e di pace che vai cercando. Quelle battaglie dentro di te, continuano in una lotta impari col tempo, che ti rattrista per quella farfalla che se ne scapa e non resta a farti compagnia. Con essa vanno via anche le speranze nate in quello spazio di tempo dove il benessere dominava il tuo animo.....

Il giorno che segue la notte

www.orroli-longevo.it

mercoledì 10 luglio 2013

Poli fenoli del vino

(177247 non letti) - giorum2006 - Yahoo! Mail

Poli fenoli del vino 28/05/2013

Vivo nel paese più longevo d'Europa. Si chiama Orroli, ed ha tenuto per molti anni il record di longevità. La sua persona più longeva (Giuanniccu Frau). deceduto all'età di centotredici anni. Ma a quanto pare la sua alimentazione era fatta di prodotti locali, quali le carni ovine e caprine e i suoi derivati: latte e formaggi. Ma faceva largo consumo di lardo di maiale. Naturalmente non le mancavi il suo bicchiere di vino che a quanto pare ricco di polifenoli, un anti ossidante utile al nostro corpo. Recenti studi nella zona stanno approfondendo la ricerca per dare risposta al crescente numero di centenari.

wwworroli.longevo.blogspot.com/contus de forredda

wwworroli.longevo.blogspot.com/il nostro modo di essere



Il tragitto della vita

Your Italy E-mail Address - grgptzl696@gmail.com - Gmail





Siamo come delle barche a vela......Siamo spinti dal vento........Prima in mare aperto, mettendoci alla prova ......poi ci accompagna dolcemente verso il porto.......In quel porto dove ogni uno di noi voltandosi indietro ....Esclama ....

Quanto tempo è passato!......non farò più in tempo a salutare quel passeggero di quella barca che ho lasciato dietro di me. Molto spesso in quel mare di silenzio abbiamo sentito emozioni che non torneranno mai più..........

martedì 9 luglio 2013

cambiare vita....basta provare

Cash Machines 2.0- FREE TRAINING!

Il tragitto della vita



Siamo come delle barche a vela......Siamo spinti dal vento........Prima in mare aperto, mettendoci alla prova ......poi ci accompagna dolcemente verso il porto.......In quel porto dove ogni uno di noi voltandosi indietro ....Esclama ....

Quanto tempo è passato!......non farò più in tempo a salutare quel passeggero di quella barca che ho lasciato dietro di me. Molto spesso in quel mare di silenzio abbiamo sentito emozioni che non torneranno mai più..........

domenica 7 luglio 2013

giovedì 27 giugno 2013

Un sapore intenso


giorgio Ciò che è la tua passione può diventare ricchezza. Non devi faticare per costruire giorno dopo giorno. Devi solo incollare a questo pilastro che hai costruito, i pezzi mancanti, che sono dentro di te che lentamente scoprirai. Sarà come un gioco comporre questo grande disegno, che è il cambiamento che sta avvenendo dentro di te. Tutto intorno a te avrà un'altro colore, una tonalità nuova che prima non conoscevi....... Si sono i colori nuovi della tua rivalsa per quel sapore intenso che è il gusto pieno della vita. www.networkedblogs.com/.../12050. www.orroli-longevo.it www.youtube.com/.../michel20117. giorgiopitzalis.blogspot.com/

domenica 23 giugno 2013

Non bisogna mollare mai


Giorgio pitzalis Al di la di quel monte dove con le mie capre passavo le mie giornate. Un bel giorna passo di li un signore che chiedeva informazioni turistiche. Voleva che le idicassi dove si trovava il "Nuraghe Arrubiu" Io che ero pratico della zona, Le idicai la strada da percorrere. Quando ripasso di "li" nel mio loco, mi ringrazio fortemente. Aveva un computer in mano, mi chiese se mai l'avessi saputo usare. Io risposi di no. Mi disse che con la conoscenza di internet avrei potuto cambiare la mia vita .... Io le sorrisi e non diedi molto peso a questo dire. Però diedi molta importanza e ebbi una forte emozione quando lui decise di regalarmi il suo computer portatile. Dopo non troppo tempo mi misi in contato con un mio paesano che mi avrebbe isegnato come usarlo. Prendemmo degli accordi e si decise di iniziare le lezioni.Passarono i mesi e già cominciavo a destregiarmi con internet. Un bel giorno di una primavera passata, ebbi i primi aprocci con dei prodotti da lanciare in rete. Pian piano iniziai . Tanti errori ancora mi tenevano a bracetto, e non mi lasciavano la direzione giusta per realizzare qualche dollaro. Intanto finiti gli errori ... si perché finirono ed allora inizia il mio benessere. Riusci finalmente a non demordere ed andando avanti incontrai i primi guadagni....Si nella vita non bisogna mollare mai, ma inseguire la meta che ti sei preposto. Se non molli arriva ciò che desideri avere ....Il nostro modo di essere "Nuraghe Arrubiu" http://ct.ebizac.com/t.php/382384/0/B/T/13574712/3285/ benessere: luglio 2012 wwworroli-longevoit.blogspot.com/.. http://b9c1ax75a15ylkaoxik96fj333.hop.clickbank.net/?tid=2W7VXZQAGN85 http://www.cerchiaristretta.net/video/?aff_id=11351

giovedì 30 maggio 2013

(162055 non letti) - giorum2006 - Yahoo! Mail

Hey Giorgio

I emailed you about this last night.

But it is something so huge, so SCARY...

... that I just HAD to make sure
you got it in your inbox.

See for yourself:

http://clicks.aweber.com/y/ct/?l=NIWcU&m=3dQfZwQespUTbYv&b=TZegpMUxksKWgVUz.HJbSQ

Seriously, you NEED to see this.

Watch it here -

mercoledì 29 maggio 2013

voglia di longevità

Banners Broker: BBI Announcement:
<div dir="ltr" style="text-align: left;" trbidi="on">
<br /></div>
L'aspirazione dell'uomo è stata e sempre sarà la voglia di vivere a lungo. Pare che in Sardegna in una zona interna chiamata "Sarcidano" è concentrato un alto numero di centenari. In un paese chiamato Orroli, l'uomo più longevo è vissuto sino a 113 anni (Giuanniccu Frau). Una vita fatta di stenti e di privazioni hanno fatto da contorno a queste persone così longeve. Di certo non hanno mai mangiato fuori dell'ambito familiare. Ma sempre il loro pasto è stato formato da alimenti locali tutti ancora da studiare le loro caratteristiche....Pare che il dialogare tra di loro sia come un trasmettitore di geni della longevità.....

Wwworroli-longevo.blogspot.com/

www.orroli-longevo.itmailto:grgptzl696@gmail.com?subject=www.orroli-longevo.it

Pane duro

Ho visto campi enormi che bruciavano davanti a me. Ho visto fiumi in piena portarsi via gli alberi. Ho visto uomini coperti con pochi indumenti andare al lavoro. Ho visto mamme piangere. Ho visto ancora tante persone senza lavoro......Ma ho visto tante persone che muoiono lentamente per la loro dignità. Ma perché "si lasciano morire". Per lasciare che gli altri non si accorgano del loro male. Il popolo sta arrivando a gesti estremi perché si sente impotente a quel grande "MARCHINGEGNO" Che è la struttura politica dello stato...... Questa filosofia che ha costruito i vari pensieri politici, è frutto di persone che hanno creato la storia con i vari avvenimenti, di pace e di guerra. Ora ci vogliono far capire che siamo in pace .... ma è una guerra contro noi stessi ...per il diritto alla sopravivenza. Tanti campi bruceranno ancora, tanti fiumi sradicheranno alberi. Tanti uomini continueranno il loro lavoro fatto di stenti. Tante mamme piangeranno ancora ... Hanno da dar da mangiare ancora ai figli ormai “quarantenni” che sono ancora a casa. Non ce lavoro.... Nel contempo altre persone pagheranno a caro prezzo il conto con la vita.... Consegnandola al creatore anzitempo. Ma la politica non avrà i mutamenti che servono per far star bene il popolo ...La politica che fino ad oggi ci ha presentato persone figlie della corruzione.... Sino dalla note dei tempi. E allora dico io che nella vita bisogna abituarsi a mangiare anche pane duro. Forgiarsi per resistere Ai fiumi in piena e avere la forza e il coraggio di allontanarsi dal fuoco che avvolge e brucia tutto. www.orroli-longevo.it - Pinterest www.youtube.com/.../michel20117. http://ilgiustovaloredellavita.blogspot.com/feeds/posts/default wwworroli-longevoit.blogspot.com/.../contus-de-forredda.

Voglia di longevità


L'aspirazione dell'uomo è stata e sempre sarà la voglia di vivere a lungo. Pare che in Sardegna in una zona interna chiamata "Sarcidano" è concentrato un alto numero di centenari. In un paese chiamato Orroli, l'uomo più longevo è vissuto sino a 113 anni (Giuanniccu Frau). Una vita fatta di stenti e di privazioni hanno fatto da contorno a queste persone così longeve. Di certo non hanno mai mangiato fuori dell'ambito familiare. Ma sempre il loro pasto è stato formato da alimenti locali tutti ancora da studiare le loro caratteristiche....Pare che il dialogare tra di loro sia come un trasmettitore di geni della longevità..... Wwworroli-longevo.blogspot.com/ www.orroli-longevo.itmailto:grgptzl696@gmail.com?subject=www.orroli-longevo.it

sabato 11 maggio 2013

La famiglia e la sua diseconomia

Oggi più che mai la famiglia soffre per la propria diseconomia. Pareva che dall'alto di un podio qualcuno avesse trovto la ricetta per sanare l'intera economia della nazione. Ma il risultato è sempre lo stesso .... Grandi parole..... ma tutto si disolve ... come la nebia al mattino al mio paese sparisce quando esce il sole.......Tanti concetti nuovi per rimetere e far funzionare a pieno ritimo la macchina dello stato.... Stiamo ancora aspettando il risultato di tanta operosità. Si è sprecato in lungo e in largo non si è risparmiato niente. Sembrava che tutto ci fosse dovuto, ma in realta non era così. Mentre il grande oratore che si scalda sul podio con le sue grandi filosofie di vita. Dal popolo si sente un lamento contro colui che cerca di convincere la gente a seguire un modo di essere nella sua filosofia....... Oramai il popolo conosce la storia, qualcuno che ascolta l'ha persino vissuta...Allora come fa costui a dimostrare il "giusto" cambiamento, prelevando dalle tasche del popolo i pochi spicioli che le son rimasti. Oramai siamo una "pecora" che non produce più late. E' molto semplice la matematica. Se tu hai tante pecore da mungere ottieni tanto late, ma se questi animali sono in agonia, il formaggio non lo fai più. Bisogna incrementare il lavoro .... bisogna creare nuove economie, con filosofie nuove di lavoro... Non restare attacatti a concetti che non creano più economia....... La famiglia troverebbe un respiro di sollievo e le nuove generazioni crescerebbero con fiducia verso le istituzioni. Nascerebbero tra questi giovani i nuovi gestori di una economia nuova fatta di lavoro e di pace e serenità per tutta la popolazione....... popolo http://ilgiustovaloredellavita.blogspot.com/feeds/posts/default wwworroli-longevoit.blogspot.com/.../contus-de-forredda. www.orroli-longevo.it

lunedì 18 marzo 2013

Oramai la raconti=vittoria.......... Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto.